titolo

Urologia/Andrologia Uro-ginecologia

  • Visite specialistiche urologiche ed andrologiche, consulenze sessuologiche
  • Ecografie testicolari, ecografie reni e vie urinarie, ecocolor-doppler testicolari, ecografia prostatica trans-addominale e transrettale.

La  Dott.ssa Caterino Ricupero si occupa di tutte le patologie urologiche: calcolosi renale, cancro della vescica, carcinoma renale, cistiti, tumori del testicolo, disfunzione erettile, eiaculazione precoce, iperplasia prostatica benigna, prostatite, sterilità, tumore della prostata, varicocele, fimosi e parafimosi, infezioni urinarie, incontinenza urinaria maschile e femminile.

La visita permette di effettuare una diagnosi il più possibile completa e dettagliata delle principali affezioni urologiche, dell'apparato uro-genitale, in modo da inquadrare l'eventuale malattia e la possibile cura o terapia.

La diagnosi riguarda in generale tutto l'apparato uro-genitale: malattie del rene e delle vie urinarie, della vescica, tumori del rene e delle vie urinarie, della vescica, dell'uretra, del pene e della prostata.

 

Nel versante uroginecologico possono essere diagnosticate malattie come l'incontinenza urinaria femminile (da sforzo, da urgenza, mista...), prolasso genitale. Lo studio offre servizi specifici per la riabilitazione del pavimento pelvico :

  • incontinenza urinaria da sforzo, da urgenza

  • prolasso genitale

  • incontinenza urinaria dopo chirurgia pelvica.   

 L’ambulatorio specialistico di Uroginecologia e Riabilitazione del Pavimento Pelvico é dedicato all’accoglienza ed alla gestione della paziente affetta da patologie della statica pelvica ed incontinenza urinaria.

A Quali donne è rivolto l’ambulatorio : 

A tutte le donne di qualunque età che hanno incontinenza urinaria (perdita involontaria di urina) a seguito  o meno di uno sforzo;     

A tutte le donne di qualunque età che hanno urgenza minzionale (di urinare);                                                                                               

 A tutte le donne di qualunque età che hanno necessità di urinare spesso (più di 8 volte nelle 24 ore) in assenza di infezioni urinarie ;           

A tutte le donne di qualunque età che hanno difficoltà a svuotare completamente la vescica;

A tutte le donne di qualunque età che hanno senso di peso vescicale; 
A tutte le donne di qualunque età che hanno infezioni urinarie ricorrenti;                                                                                                       

A tutte le donne di qualunque età che hanno prolasso vescicale, rettale e/o uterino;                                                                 

A  tutte le donne che hanno incontinenza urinaria nel post-partum. 

  • Come si affronta il problema?

    Il corretto inquadramento del disturbo di incontinenza urinaria è essenziale per l’impostazione dell’iter terapeutico.
    In questa ottica viene eseguita un’anamnesi approfondita della paziente con particolare riferimento alla sfera ginecologica,vengono inoltre eseguiti esami diagnostici a conferma del disturbo lamentato dalla donna e dell’anamnesi raccolta.
    La fase diagnostica prevede  l’ ESAME URODINAMICO.

    Un esame urodinamico standard comprende: la flussometria, la cistomanometria e la profilometria.
    Le prove urodinamiche vengono eseguite ambulatorialmente.

    Come si cura la patologia?

    In relazione alla diagnosi le possibilità terapeutiche saranno:

    Riabilitazione del pavimento pelvico 

    Terapia chirurgica ricostruttiva

    La Riabilitazione del Pavimento Pelvico è una terapia che ha l’obiettivo di guarire o ridurre i sintomi riferiti dalla paziente, migliorandone così la qualità di vita.
    La riabilitazione del pavimento pelvico prevede l’utilizzo di tecniche ed apparecchiature di stimolazione elettrica (elettrostimolazione perineale) con l’obiettivo di rafforzare i muscoli del pavimento pelvico danneggiati dopo un parto o rilassati con la menopausa: si tratta di semplici esercizi che consistono nella contrazione volontaria e ripetuta di questi muscoli  al fine di migliorarne  la tonicità ed evitare alcuni disturbi quali l’incontinenza o, peggio, il prolasso.
    Nell’ambulatorio ginecologico di riabilitazione del pavimento pelvico è possibile insieme al ginecologo ed all’ostetrica,  imparare le tecniche di contrazione e decontrazione dei muscoli del pavimento pelvico, utilizzando anche le moderne apparecchiature che si basano sulla stimolazione elettrica.
    La terapia riabilitativa è eseguita ambulatorialmente.
    La riabilitazione del pavimento pelvico è utile, ma può risolvere solo i casi di incontinenza urinaria di grado lieve. La strategia vincente sarebbe applicarla a scopo preventivo, sia nel post-partum che in pre-menopausa, così da evitare l’instaurarsi del disturbo.

    La Terapia chirurgica ricostruttiva, ha quale scopo il trattamento chirurgico del prolasso vaginale che serve a migliorare la qualità di vita della donna.

    Gli obiettivi della terapia sono :

    alleviare la sintomatologia;
    ricostruire un’anatomia normale;
    ristabilire una normale funzionalità;
    garantire un risultato duraturo nel tempo.

Inoltre, la Dott.ssa Ricupero effettua chirurgia urologica presso la Clinica Città di Pavia in regime di SSN.

Dott.ssa Caterina Ricupero

Istituto clinica Città di Pavia

Chirurgia Urologica

videoyoutube

Contattaci per appuntamenti o informazioni

immagineprincipale

Urologo Pavia

tabellaorari

Lunedì 8.30 20.30
Martedì 8.30 20.30
Mercoledì 8.30 20.30
Giovedì 8.30 20.30
Venerdì 8.30 20.30
Sabato 8.30 12.30
Tutte le visite si effettuano solo su appuntamento